Blog posts

Lago di Bled & Gole di Vintgar

Lago di Bled & Gole di Vintgar

Slovenia
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Una giornata romantica tra le meraviglie dell’alta Slovenia.

Per la terza volta in un paio di mesi decidiamo di dirigerci verso est, nella verde e tanto amata da noi Slovenia. Dopo la nostra “gita fuori porta” alle Grotte di Postumia & Castello di Predjama e dopo l’intensa giornata trascorsa alla scoperta di Ptuj e Maribor, questa volta decidiamo di esplorare la romantica zona di Bled con il suo lago color smeraldo e l’affascinante castello che lo domina dall’alto, per poi dirigerci alle vicine Gole di Vintgar.

Come trascorrere una giornata romantica senza perdersi nulla:image2 (2)

Arrivati il mattino presto a Bled ci dirigiamo nel suo cuore pulsante: il famosissimo lago di Bled ai piedi delle Alpi Giulie, nel Nord-Ovest della Slovenia. Lasciamo l’auto nel parcheggio e ci lasciamo incantare dal meraviglioso paesaggio che ci circonda: sono i primi giorni di Maggio, le alte montagne sono ancora innevate, il bosco circostante è vivo con tutti i suoi alberi in fiore e il sole piano si alza ravvivando gli spettacolari colori e sfumature del lago.

  • LAGO DI BLED

Cosa fare: Dopo aver parcheggiato l’auto (5 euro a tariffa fissa giornaliera) nel comodo posteggio limitrofo al Lago di Bled, ciò che vi consigliamo è una splendida passeggiata lungo tutto il perimetro del lago che vi regalerà degli scorci veramente suggestivi. Tutto è ben curato e studiato nei minimi particolari nel rispetto della natura per potersi godere appieno la magia del luogo sia di giorno che di sera quando tutto il percorso viene ben illuminato. Per effettuare il giro completo del lago, lungo il sentiero che lo circonda, ci si impiega circa 1 ora ma, molto romantico nelle belle giornate, è anche godersi un magnifico pic-nic immersi nel verde in riva al lago (noi lo abbiamo fatto e ci sentiamo di consigliarvelo :P).DSC_0012

I più sportivi al lago di Bled saranno accontentati, sono presenti infatti le più svariate attività sportive in base alla stagione in cui si decide di recarsi, durante la bella stagione abbiamo visto esserci la possibilità di fare: canoa, kayak, nuotare e noleggiare delle bici.

Se volete concentrarvi , invece, in un tour più classico che vi porti alla scoperta di Bled è possibile raggiungere l’incantevole isolotto che si trova proprio al centro del lago con le romantiche “Pletna“, delle imbarcazioni di legno a remi che vi porteranno in quella che probabilmente è la più fotografata e ammirata attrazione della Slovenia (prezzo: 14 euro), la sosta nell’isolotto dura circa 40 min. in cui è possibile visitare la piccola chiesetta e il suo campanile (prezzo: 6 euro). Per i più intraprendenti è possibile, invece, il noleggio di una piccola imbarcazione a remi (prezzo: 10 euro per 1 ora) con cui ci si può recare in autonomia fino all’isolotto o decidere di girovagare per il lago lasciandosi cullare dalle sue calme acque.image7 (1)

Per quanto riguarda i golosi abbiamo quello che fa per voi: recatevi al Cafe Kavarna e assaporate la “Blejska Kremina Rezina“, la tradizionale millefoglie alla crema, è una vera delizia per il palato!! In più la location è davvero sorprendente, l’intera struttura si sviluppa in un’immensa terrazza con una favolosa vista sul lago. Ringaziamo gli amici Giada e Gianluca di Herbapatistyle.com per questa dritta! 😉

image9

Come arrivare: Arrivando dall’Italia potrete raggiungere facilmente il Lago di Bled tramite l’autostrada A4/A34 in direzione Gorizia, da qui attraversato il confine Italo/Sloveno prendete la veloce autostrada Slovena H4 (ricordatevi di acquistare la vignetta dal costo di 15 euro settimanali) che passando per Lubiana, in circa un ora e mezza vi condurrà direttamente al paese di Bled. —> In alternativa esiste un percorso apparentemente più lungo ma che vi farà risparmiare il costo della vignetta:  tramite l’autostrada A23 (Udine-Tarvisio) prendete l’uscita di Tarvisio, attraversate il piccolo paese di Fusine e in pochi Km vi troverete in Slovenia dove  attraverso una comoda strada statale n°201 raggiungerete al paese di Jesenice, qui facendo molta attenzione a non prendere l’autostrada che comporta l’acquisto della vignetta, proseguite in direzione sud tramite la strada statale n°452 e in pochi km sarete a Bled.

  • CASTELLO DI BLED

Cosa fare: Arroccato a 130 metri sopra lo specchio del lago di Bled, in cima ad una ripida ed imponente rupe sorge l’affascinante Castello di Bled, uno dei più antichi di tutta la Slovenia, menzionato per la prima volta nel 1001 quando il re Enrico II lo diede in dono al vescovo di Bressanone. Il castello è disposto su tre livelli in cui si trovano: la stamperia, la cantina, la fucina, la galleria delle erbe, il ristorante e al  livello superiore le parti più importanti: una cappella del 16° sec. e un museo in cui sono esposti diversi oggetti che raccontano la storia della regione dall’età del bronzo fino ai giorni nostri. Tuttavia, ciò che rende unico questo luogo non è tanto l’interno del castello quanto la spettacolare vista che si ha dai numerosi cortili e terrazzi disposti tutt’intorno al castello. Una visuale a 180° dall’alto del lago di Bled, con la sua isoletta che si specchia nelle acque color smeraldo e le Alpi innevate che gli fanno da cornice, un vero spettacolo!!!image8DSC_0083

Il Castello è aperto dalle 8 alle 20 da Aprile a Ottobre e dalle 8 alle 18 da Novembre a Marzo (prezzo: 10 euro).

Come arrivare: Dal centro del paese, dirigetevi in direzione nord-est lasciandovi il lago alle spalle e prendete la strada n° 634 in direzione Spodnje Gorje, al primo incrocio passata la strettoia seguite le indicazioni per Bled Grad, una strada in ripida salita vi condurrà fino in cima dove troverete un comodo parcheggio gratuito. 

  • GOLE DI VINTGAR

Cosa fare: Situate a pochi Km dalla cittadina di Bled, le Gole di Vintgar si trovano ai margini del Parco Nazionale di Triglav, l’unico della Slovenia. Furono scoperte nel 1891 e aperte al pubblico per la prima volta nel 1893, nel corso degli anni vennero eseguiti diversi lavori di manutenzione per poter creare i numerosi sentieri, ponti, passerelle e gallerie che oggi percorrono un tatto di ben 1,6 Km lungo il fiume Radovna. Le Gole di Vintgar sono uno spettacolo naturale da non perdere se ci si trova in zona, la passeggiata è di facile accesso e adatta a tutti. I meravigliosi scorci rappresentano inoltre un buon motivo per decidere di intraprendere un viaggio in queste zone per gli appassionati di fotografia.

DSC_0049

DCIM100MEDIA

DCIM100MEDIA

DCIM100MEDIA

L’ingresso è possibile solo nei mesi tra Marzo e Ottobre (prezzo: 4 euro).

Come arrivare: Proseguendo la strada n°634 (che precedentemente vi aveva accompagnati al Castello di Bled) e superato il piccolo paese di Spodnje Gorje, troverete alla vostra destra le prime indicazioni “Vintgar Gorge”, seguendole raggiungerete l’ampio parcheggio gratuito in cui lascerete la vostra auto e proseguirete a piedi per circa 100 metri prima di trovarvi all’ingresso delle Gole di Vintgar.

Per non farci mancare nulla, dopo questa fantastica giornata, decidiamo di fermarci  un altro giorno a Bled per intraprendere una nuova avventura che ci porterà a scoprire luoghi segreti e inesplorati…per scoprirlo Clicca Qui  

 


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

About the author

13 Comments

  1. Diletta - Sempre in Partenza
    maggio 26, 2016 at 11:10 am
    Rispondi

    Bellissima questa gita! Non sono mai stata in Slovenia ma mi ispira davvero un sacco, devo rimediare 🙂 di sicuro terrò conto delle vostre dritte! :*

    • guardoilmondoda1oblo
      maggio 28, 2016 at 7:45 am

      Siiii la Slovenia è piena di risorse, puoi trovare posti stupendi ad ogni angolo! rimedia, rimedia e poi ci racconti 😛

  2. Elisa | conlavaligiaverde.com
    maggio 26, 2016 at 11:55 am
    Rispondi

    Sogno la Slovenia da un sacco di tempo e vorrei tanto visitarla, in particolare il Lake Bled 🙂
    Bello questo post, belle le foto e belli voi!

    • guardoilmondoda1oblo
      maggio 28, 2016 at 7:43 am

      Grazie mille Elisa, così ci fai arrossire! la Slovenia l’abbiamo scoperta di recente ma ci sta regalando dei viaggi favolosi a pieno contatto con la sua natura! Merita…:)

  3. Roberta
    maggio 26, 2016 at 12:38 pm
    Rispondi

    Amo tantissimo il lago di Bled. Ci sono stata due volte, e conto di tornarci. Invece non conoscevo le gole di Vintgar. Sicuramente andrò a scoprirle la prossima volta 🙂

    • guardoilmondoda1oblo
      maggio 28, 2016 at 7:41 am

      Sono davvero a pochi Km e la visita vale la pena! scenari d’incanto… facci sapere se ci andrai! 😉

  4. Kiersten
    maggio 26, 2016 at 11:35 pm
    Rispondi

    I’ve been browsing online more than three hours these days, but I never discovered
    any fascinating article like yours. It is beautiful worth enough for me.
    In my view, if all site owners and bloggers made excellent content as you did, the net will be
    a lot more helpful than ever before.

    • guardoilmondoda1oblo
      maggio 28, 2016 at 7:39 am

      Thanks for this great comment!!! 🙂

  5. Giada
    maggio 28, 2016 at 6:06 am
    Rispondi

    Ragazzi che bel post!! Poi sapete che noi abbiamo un debole per questo posto. Siamo dei romanticoni 🙂
    Grazie anche per la menzione nel post. Noi come voi amiamo condividere le cose belle dei nostri viaggi <3

    • guardoilmondoda1oblo
      maggio 28, 2016 at 7:38 am

      Grazie a voi…Il vostro consiglio è stato proprio “da leccarsi i baffi” 😛

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*